PDF Stampa E-mail

Incontri di approfondimento al sabato mattina

 

Si organizzano una serie di incontri-seminari a contenuto psicologico. L’obiettivo di questi incontri è quello di avere una maggiore conoscenza delle dinamiche e dei fenomeni interpersonali. I seminari avranno cadenza mensile e si terranno il sabato dalle 10.00 alle 12.00.

 

  • Sabato 27 gennaio 2018

Lo psicologo: chi è, cosa fa. Differenze e similitudini con le altre professioni d’aiuto

Molto spesso si percepisce, nel linguaggio comune, confusione tra termini solo apparentemente simili, ma con grandi differenze sia di contenuto sia di competenze. Si confondono i termini Psicologo-Psicoterapeuta-Psichiatra-Psicoanalista-Neurologo-Assistente Sociale. Queste professioni hanno compiti diversi e competenze diverse. Il presente seminario ha l’obiettivo di “fare luce nella nebbia del mondo dello PSI”


  • Sabato 24 febbraio 2018

La comunicazione umana: il verbale e il non verbale…. quali enigmi

Le persone sono convinte che la comunicazione sia esclusivamente verbale, attraverso la parola. Pochi sono consapevoli che la “parola” ricopre solo la minima parte della comunicazione umana, fatta di tono della voce, postura, sguardi, ecc. Molto spesso le ambiguità comunicative, le male interpretazioni di significato e di contenuto sono derivate dalle discrepanze delle varie modalità di comunicazione.

 

  • Sabato 24 marzo 2018

Le differenze culturali dell’uomo e della donna

Molto spesso pensiamo che la comunicazione tra uomo e donna sia impossibile. Invece sia l’uomo che la donna hanno modi di comunicare diversi con “regole” e modalità diverse derivate da abitudini storiche che risalgono all’età delle caverne. Conoscendo questa “grammatica” si impara a comunicare in modo più chiaro e con meno fraintendimenti.

 

  • Sabato 28 aprile 2018

Le emozioni: quali sconosciute!

Le emozioni sono innate, spontanee, hanno un correlato neurofisiologico. Non si possono reprimere e non si possono ritenere né giuste né sbagliate, ma proprie della persona che le vive. La cultura e l’educazione tendono a favorire l’espressione di emozioni considerate positive (es. la felicità) e a reprimere quelle considerate negative (es. la rabbia). La corretta conoscenza di tutti i fenomeni emotivi ne permette un’adeguata espressione.

 

  • Sabato 26 maggio 2018

Il rilassamento muscolare e mentale: come affrontare al meglio la quotidianità

Il periodo storico che stiamo vivendo è considerato molto “stressante”. Lo stress è una discrepanza, un divario tra ciò che si fa e ciò che si vorrebbe fare. I ritmi di vita lasciano poco tempo per ascoltare i segnali del proprio corpo e il sonno è spesso poco riposante. Molte sono le malattie considerate “psicosomatiche”, che non hanno un’origine fisica ma che vanno a ledere il naturale funzionamento di uno o più organi. Varie sono le tecniche di rilassamento. In questo seminario ne verranno insegnate alcune, facili da ripetere in ogni luogo.